Avanti un altro 2016 novità chi sono i nuovi personaggi del minimondo?

Avanti un altro novità nuova edizione 2016 programma tv condotto da Paolo Bonolis e Luca Laurenti, chi sono i nuovi personaggi del minimondo e pidigozzi?

Commenti 1Stampa

Avanti un Altro 2016 il programma tv condotto da Paolo Bonolis in onda tutti i giorni sulle reti Mediaset di Canale 5 alle 18:50 con la nuova e quinta edizione.

Alla conduzione, sempre Paolo Bonolis che dopo aver lasciato il testimone prima dell'inizio dell'estate scorsa a Gerry Scotti, è tornato alla guida della “sua creatura" ormai giunta alla 5a edizione a 5 anni dalla prima puntata di debutto del 2011, del game show più divertente e particolare. Avanti un altro è tornato con tante novità e sorprese che via via verranno svelate da Mediaset. 

 

Avanti un altro 2016:

Avanti un altro nuova edizione 2016 condotta da Paolo Bonolis e Luca Laurenti, in onda dal lunedì alla domenica sempre su Canale 5 alle ore 18:50, visto il grandissmo successo del programma, ci siamo chiesti: perché Avanti un Altro è un programma che piace così tanto al pubblico? Sicuramente la chiave del successo di questo game show, è dato dal giusto connubio di divertimento, allegria e nuovo gioco spensierato che appassiona il pubblico e lo diverte allo stesso tempo con le memorabili battute del conduttore Bonolis, anche se a volte irriverenti e ciniche ma che non superano mai la soglia della diplomazia insita nell’esperienza del Paolo nazionale, l’allegria del Maestro Luca Laurenti che oltre ad essere un bravissimo cantante ha dalla sua parte una voce "paperina", quando parla in modo naturale, che si trasforma in bellissima e armonica voce quando canta e interpreta i grandi successi della musica italiana e una simpatia spontanea.

D’altro canto Bonolis ci aveva già abituati al duo d’eccezione Bonolis-Laurenti in programmi come "Tira e Molla", "Ciao Darwin" "Chi ha incastrato Peter Pan" ma quello che, questi due bravissimi personaggi della televisione sono riusciti a creare con Avanti un Altro va aldilà di tutte le altre esperienze, si perché chiunque veda il nuovo programma sente e si accorge della grande spontaneità di tutto il cast fino ad arrivare al notaio Marco Salvati e l'autore Stefano Jurgens che di tanto in tanto si fa apprezzare con delle vere e proprie chicche di umorismo che a volte scendono anche nel noir.

Ma vediamo chi sono gli artefici di tanto successo di Avanti un Altro, la sfida che Paolo Bonolis ha voluto intraprendere, e gli ascolti e l'affetto del pubblico lo dimostrano dopo 4 edizioni della sua messa in onda.

Per chi volesse partecipare come concorrenti alla nuova edizione del programma, casting concorrenti Avanti un altro 2016.

 

Chi sono i nuovi personaggi del minimondo? Come si chiamano?

Paolo Bonolis: (voto 9) è il grandissimo conduttore della trasmissione, game show, gioco televisivo e di spettacolo comico tutto nello stesso piatto, mai volgare e sempre arguto e pronto alla battuta astuta e sempre al momento giusto. Fa uso come sempre di un linguaggio forbito e colto che a volte spiazza ma diverte anche perché, se dobbiamo dire la verità, i concorrenti offrono su un piatto d’argento battute a gogò al solerte conduttore. A fine maggio 2014, Bonolis cede il posto momentaneamente a Gerry Scotti (voto 7,5) che guida il programma fino alla chiusura estiva.

Luca Laurenti: (voto 9) il Maestro regala perle di ottima musica dall’alto del suo balconcino e momenti di puro divertimento, soprattutto, quando per il meccanismo di gioco deve scendere lungo un palo e leggere la sua domanda che se risposta correttamente dal concorrente fa valere doppia la pescata tra i Pidigozzi, ossia, i cilindri contenenti il valore della vincita virtuale, e Bonolis sceglie per lui tra le signore del pubblico che diciamo così non sono certamente delle top model, per ballare insieme sulle note della canzone remixata della Carrà "A far l’Amore comincia tu". Altro tormentone del maestro nato per caso e che continua a fare proseliti in trasmissione è il motivetto di "ricordati che devi morireeeeeee!!!" rivolto ovviamente a Paolo Bonolis. Dall'edizione 2014 invece parte la domanda tormentone che i diabolici autori del programma fanno leggere al "povero" Laurenti, che deve scendere sempre dal palo e sottoporre una domanda lunga ma proprio lunga in cui la protagonista è sempre la "vecchia" signora.

  • Vallette: Nella prima edizione di Avanti un Altro le vallette erano state incorporate nella trasmissione, scelte come cornice al programma e quindi raramente utili ai fini del programma malgrado le poche occasioni concesse loro da Bonolis nel promo e nella rara lettura di alcune domande da sottoporre al concorrente.  Le due vallette della prima di edizione di Avanti un altro sono state la bionda Miss Padania 2011 Jessica Brugali e la mora Miss Grand Prix 2009 Carlotta Maggiorana. A partire dalla seconda e terza edizione le vallette ufficiale sono state sostituite da personaggi molto singolari scelti da Bonolis e la moglie Sonia, tra tutte le persone del pubblico in sala.
  • Minimondo: è un piccolo mondo parallelo che si muovo intorno alla trasmissione costituito da piccoli personaggi che stanno riscuotendo tanta curiosità e apprezzamenti soprattutto nel web, lodevole in questo caso la scelta degli attori del micromondo azzeccatissimi nelle loro caricature, come ha confermato lo stesso Bonolis nella trasmissione di Matrix quando ha detto che il cast è stato scelto dopo un attento lavoro da parte della società di casting di sua moglie Sonia Bruganelli, la Sdl 2005. Ma vediamo in dettaglio chi sono i protanisti del micromondo e la loro funzione:
  • La Bonas: Paola Caruso è la Bonas di Avanti un altro. Nel corso delle tre edizioni 2012, 2013 e 2014, 2015 di Avanti un altro, la Caruso ha saputo farsi apprezzare ovviamente dal pubblico maschile grazie alla sua bellezza ma anche dal pubblico femminile che l'apprezza per la sua grandissima simpatia e doppi sensi che fanno sempre ridere,  infatti dice sempre che "monta a cavallo" ma solo perché pratica l'equitazione e possiede veramente dei cavalli. 
  • il Bonus di Avanti un altro: nella prima edizione al fianco di Paola Caruso c'era il vibrione perché come diceva sempre Bonolis "fa vibrare tutto il mondo femminile con i suoi muscoli, altezza e fascino" e non a caso è stato eletto Mr Universo, Valerio Schiavone. Dall'edizione del 2013/2014 di Avanti un altro, Schiavone decide di dedicarsi alla sua professione di attore di teatro, lasciando il posto al nuovo bonus di Avanti un altro, Daniel Nilsson di origine svedese americana, dal fisico mozzafiato e dalla simpatia dirompente. I 2 bonus all’interno del gioco hanno il compito appunto di Bonus, escono alternandosi da dietro le quinte al fortunato concorrente di turno fanno un massaggio che in teoria dovrebbe servire a farlo rilassare ma molte volte invece è stato il complice di confusione e risposta errata del concorrente. In caso di risposta esatta della "tripletta", ovvero, della batteria di 3 domande, il concorrente pesca tra i pidigozzi e se non è soddisfatto dell’importo ha la possibilità, grazie alla presenza del bonus/bonas di ripetere la pidigozzata. 
  • Sin e Song: sono due cantanti cinesi che cantano a cappella, a volte aiutati con il ritmo di una campanella o di un tamburello, che intonano nuove e vecchie glorie della canzone cinese, ovviamente è una burla, che il concorrente deve indovinare e dire il titolo della canzone. Dalla seconda edizione di Avanti un altro, Song lascia il programma ed entra nel cast del minimondo la bravissima cantante giapponese Yasko Fujii, nata ad Hiroshima, e cresciuta in un tempio buddista, perché figlia di un monaco buddista.
  • Lo Straniero: è un uomo che viene da lontano che si presenta in studio accompagnato con solo la sua valigia e chiede informazioni che per il concorrente vale come domanda, lo straniero non parlando bene la nostra lingua deve cercare di far capire quello che sta dicendo ma il risultato è un accozzaglia di frasi che il povero concorrente deve capire per rispondere correttamente e proseguire il gioco. A metà della prima edizione il personaggio dello straniere viene eliminato dal cast del minimondo.
  • La Supplente di Avanti un altro: bellissima e avvenente maestra di italiano, matematica, storia e geografia dalle scollature vertiginose, passo seducente occhiali ammiccanti, si chiama Claudia Ruggeri e ha partecipato anche al programma di Ciao Darwin, il suo compito è di sottoporre una domanda di diversa materia come per esempio quella di elencare i 7 re di Roma o di coniugare un verbo. Dall'edizione 2014, la Supplente cambia abito, in base alla materia della domanda, ad esempio per la matematica indossa un mini abito bianco con maxi numeri in nero stampati, oppure, per materie storiche si veste con una tunica rossa in stile donna romana. Dall'edizione 2015/2016, la Ruggeri interpreta il ruolo de La poliziotta.
  • Le Mimò: chiamato così da Paolo Bonolis, insieme a "le bacaroz tutt noir" si chiama in realtà Simone Barbato, ed ha partecipato a tante trasmissioni televisive, una per tutte Zelig, in Avanti un Altro ha appunto il compito di mimare la domanda che il concorrente deve azzeccare per andare a pescare il pitigozzo. Dall'edizione 2015/2016, Barbato non fa più parte del cast del minimondo, e a volte il suo ruolo è stato interpretato dal Maestro Laurenti.
  • L’Alieno di Avanti un altro: è da sempre il personaggio più amato del cast del minimondo. L'alieno ha sostituito nel corso della priam edizione l’uomo napoletano che sottoponeva ai concorrenti il classico gioco delle 3 carte, tolto dalla trasmissione perché giudicato un gioco d’azzardo. L’ Alieno di Avanti un altro si chiama Leonardo Tricarico ha partecipato a tanti programmi Mediaset, in Avanti un altro, interpreta appunto l’alieno che discende dal pianeta Domopack, il suo compito è leggere la domanda fornendo le opzioni di risposta che ahimè sono in inglese e quindi destinate ad essere tragicamente storpiate dall’uomo che all'inzio aveva 4 denti appuntiti che nel corso del programma sono diminuiti a uno. Da questa edizione, a causa della scomparsa del grande Big Jimmy, la produzione ha inserito nel cast la: famiglia dell'alieno di Avanti un Altro.
  • Lo iettatore di Avanti un altro, invece, è entrato nel cast dell'edizione 2012/2013 del programma e sin da subito apprezzato dal pubblico a casa. Lo iettatore di Avanti un altro è interpretato da Franco Pistoni e ancora oggi, è uno dei personaggi più amati da grandi e bambini.
  • L'uomo talent di Avanti un altro è invece interpetato dal ballerino Mirko Ranù nato a Roma il 10 novembre 1987. Nel cast del minomondo entra a farne parte nell'edizione 2013/2014 e viene riconfermato anche nella quarta edizione del programma. Da quest'anno, nella quinta edizione, veste invece, i panni del Supereroe.
  • Lo scienziato pazzo di Avanti un altro: è interpetato dall'attore Romano Talevi, nato a Roma il 24 settembre 1957. Attore di teatro e cinematrografico ma anche regista.
  • Martufello Avanti un altro: interpreta Martufello, ossia, se stessa nella nuova edizione del programma di Bonolis. Il comico e narratore di esilaranti barzellette è nato a Sezze un paesino di Latina il 21 dicembre del 1951, quindi come direbbe lui è un giovinotto prossimo ai 64 anni di età.
  • La Ciociara: si chiama Alessia Macari è italo-irlandese, in quanto è nata Dublino il 16 ottobre del 1993, ed ha quindi 22 anni, ma è originaria di Casalvieri in provincia di Frosinone. Curiosità: nel 2012 partecipa come concorrente ad "Avanti un Altro!" e nel 2014, viene chiamata per entrare a far parte del Minimondo nel ruolo de "La Ciociara", per il suo forte accento ciciaro.
  • La moglie di Amadeus: è Giovanna Civitello, vera moglie del conduttore televisivo Amadeus, che con la sua trasmissione "L'Eredità", va in onda proprio contro Avanti un Altro. La Civitello, nella quinta edizione di “Avanti un Altro!”, interpreta la “Moglie di Amadeus”, personaggio che racconta al pubblico piccoli e improbabili aneddoti sua vita coniugale.
  • Il Crociato: è una delle ultime new entry entrata a far parte del cast del minimondo 2016. Nuovo e misterioso personaggio che pone domande in stile parole crociate, appunto.

 

Cosa sono i pidigozzi e pidigozzaro?

Lo scopo del programma Avanti un altro è far vincere il massimo importo al concorrente che riesce a sedersi alla postazione posta al centro dello studio e di fronte a Bonolis, si perché ogni concorrente è in fila per tutta la durata della trasmissione e avanza via via che gli altri concorrenti sbagliano le risposte. Come funziona il gioco? Bonolis sottopone il concorrente ad una batteria di domande e se risponderà correttamente a 3, chiamate da Paolo "Tripletta" potrà pescare dal Pidigozzaro, ovvero una ruota girevole sulla quale sono posizionati i 52 cilindri contenenti i relativi importi, il cui numero varia a seconda del valore, infatti ci sono:

1 pidigozzo da 150.000 euro e:

  • 5 pidigozzi da 75.000 euro

  • 5 pidigozzi da 50.000 euro

  • 5 pidigozzi da 40.000 euro

  • 5 pidigozzi da 30.000 euro

  • 5 pidigozzi da 25.000 euro

  • 5 pidigozzi da 20.000 euro

  • 5 pidigozzi da 15.000 euro

  • 5 pidigozzi da 10.000 euro

  • 5 pidigozzi da 1.000 euro

  • 3 pidigozzi con La Pariglia: ovvero la possibilità per il concorrente di arrivare allo stesso importo del campione in carica fino a quel momento e cercare di rispondere ad una domanda di sfida che decreterà il vincitore e quindi l’eventuale sostituzione del concorrente che potrà accedere al gioco finale.

  • 3 pidigozzi contenenti Lo iettatore.
  • 3 pidigozzi contenenti Il Fato Benevolo. Possibilità di vincere 300 mila euro, se il concorrente risponde alla domanda.
  • 1 pidigozzo contenente Cambio! Che significa che il concorrente deve scegliere tra il pubblico, una persona che risponda al suo posto alle domande.
  • 1 pidigozzo con Avanti un altro e quindi l’abbandono immediato dal gioco.

 

Avanti Un Altro: 21 domande gioco finale

La fase finale di Avanti un Altro vede un solo concorrente che ha diritto a concorrere per vincere il montepremi da lui accumulato fino a quel momento. Se risponde entro 150 secondi correttamente alle 21 domande che Paolo Bonolis gli sottopone, vince tutto mentre se sbaglia deve ricominciare da capo. Allo scadere dei primi 150 secondi partono altri 100 secondi, ai quali secondi corrispondono 1.000 euro in meno per esempio -30 secondi corrispondono a -30.000 euro fino ad arrivare a 0 secondi = 0 euro. Il gioco finale è maggiormente complicato sia dal poco tempo a disposizione, dall’emozione del concorrente ma soprattutto perché questo si basa su uno specifico meccanismo mentale utilizzato in psicologia per la riabilitazione del linguaggio in persone vittime di forti stress emotivi, per cui il concorrente dovrà scegliere tra le 2 opzioni di risposta quella evidentemente errata, e la difficoltà sta proprio in questo, perché il nostro cervello immediatamente la risposta che gli sembra più corretta.

Dalla terza edizione, è possibile freezare, ossia, congelare il montepremi, e vincerlo rispondendo entro 10 secondi a ciascuna delle 21 domande senza sbagliare. Il congelamento può essere azionato a 30 secondi dallo scadere del tempo, premendo un pulsante dal fascio luminoso.

COPYRIGHT TUTTO-TV.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Ti è piaciuto questo articolo?


Articoli Simili

Lascia un commento
Contatti
Commenti 1

beatrice

16 dicembre 2011 12:33

quanto era bello era uno spasso vedervi mi dispiace che non c'e piu ma spero che ritorni dopo the money drop.... paolo e luca ....siete mitici..... vi amo